Fammi una domanda

VIVI UN’ESPERIENZA 3D IMMERSIVA

Esplora la nuova Huracán STO grazie a video, rendering della vettura e molto di più, e goditi ogni minimo dettaglio dell’ultima supersportiva Lamborghini con motore V10.

Scopri la nuova Huracán STOExplore
Huracan STO 3D

NEWS

24 Ore di Spa 2020: otto Lamborghini al via nella classica delle Ardenne

21 Ottobre 2020

Il weekend più eccitante dell’anno nel mondo GT3 è alle porte. In quest’inedita collocazione autunnale, la tradizionale 24 Ore di Spa si preannuncia come una delle più impegnative di sempre soprattutto sotto il punto di vista climatico. Lamborghini ritorna tra le foreste delle Ardenne con l’obiettivo di vincere in tutte le classi, schierando un totale di otto vetture distribuite nelle categorie Pro, Silver Cup, Pro-Am and Am.

Orange 1 FFF Racing, team campione in carica del GT World Challenge Europe Powered by AWS, schiera tre Huracán GT3 Evo, avendo iscritto un equipaggio in ciascuna delle categorie Pro, Silver Cup e Pro-Am.  Confermati alla guida della vettura numero 63 i Lamborghini Factory Drivers Andrea Caldarelli, Marco Mapelli e Dennis Lind; Florian Latorre, Baptiste Moulin, Taylor Proto e Hugo Chevalier lotteranno per la prima posizione nella Silver Cup a bordo della numero 555. In classe Pro-Am, Phil Keen parteciperà alla competizione al fianco di Hiroshi Hamaguchi, reduce da una doppietta con Caldarelli nella gara di supporto alla 24 Ore di Le Mans, la Road to Le Mans. Insieme a loro, saranno al volante della numero 519 il coordinatore del Lamborghini Youngster Programme Raffaele Giammaria e il collaudatore Luigi “Gino” Moccia.

L’Emil Frey Racing è reduce da ottimi weekend nel GT World Challenge Europe Powered by AWS Sprint Cup e, per la classica belga, ha iscritto due vetture.

I piloti ufficiali Lamborghini Albert Costa, Giacomo Altoè e Franck Perera si alterneranno al volante della Huracán GT3 Evo numero 163, mentre a bordo della n. 14 saliranno Norbert Siedler, Riccardo Feller and Mikaël Grenier.

I ragazzi del Barwell Motorsport sanno come vincere a Spa-Francorschamps, avendo conquistato il primo posto in Silver Cup nell’edizione 2019. Frederik Schandorff comporrà l’equipaggio della numero 78 insieme ad Alex MacDowall e Patrick Kujala. L’altra vettura del team britannico, la n. 77, si darà battaglia nella categoria Pro-Am con l’equipaggio composto da Sandy Mitchell, Rob Collard, Leo Machitski e Ricky Collard.

Gli italiani del Ratón Racing faranno il loro ritorno in campo internazionale, schierando in classe Am una line-up formata da Lucas Mauron, Christoph Lenz, Michael Petit e Stefano Constantini, che si alterneranno sulla numero 129.


Il format del weekend

I 59 equipaggi iscritti iniziano a scaldare i motori giovedì, con le prime prove libere, prima di entrare nel vivo delle qualifiche, che si terranno su quattro sessioni. Venerdì notte la Super Pole, mentre la gara inizierà sabato pomeriggio alle 15:30. Particolare inedito di questa edizione sarà l’orario di fine della corsa: essendo stata collocata nella notte in cui avverrà il passaggio all’ora solare, i piloti vedranno esposta la bandiera a scacchi alle ore 14:30 di domenica.